DL SOSTEGNI: L’ASS.P.I. A DRAGHI, AIUTI CONCRETI O SARA’ LA FINE PER IL SETTORE

“Finanziamenti a fondo perduto sulla base della perdita di fatturato rispetto allo scorso anno senza alcuna distinzione di codice Ateco a partire da marzo 2020; riduzione dell’IVA al 5% sulla commissione di spettacoli pirotecnici nel biennio 2021/22; sospensione dei mutui e dei leasing fino al termine dell’emergenza”. Sono queste alcune delle nove proposte inviate al governo Draghi dall’ASS.P.I. (Associazione Pirotecnica Italiana), associazione che raggruppa gran parte dell’aziende pirotecniche in Italia.

Capodanno, allarme ‘bomba Covid’: “E’ ordigno, può essere letale”

Pubblicato il: 28/12/2020 13:51 da ADN KRONOS
Arriva la ‘Bomba Covid’ di Capodanno e scatta l’appello contro i fuochi illegali.

DL 18 DICEMBRE 2020, N. 172 UNA CONFERMA, MA ATTENZIONE ALLE REGIONI. L’ASS.P.I. INCALZA.

ROMA – Il Decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172, recante “Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19”, in vigore dal 19 dicembre, è caratterizzato da poche novità rispetto a quanto già stabilito nei precedenti DPCM 3 novembre 2020 e 3 dicembre 2020, legate essenzialmente all’aspetto spostamenti.

Fuochi di Capodanno: L’ANCI sensibilizza i Comuni sui controlli

Gentile Sindaco, Gentile Sindaca,
come è noto, in prossimità dei festeggiamenti natalizi e di fine anno, è consuetudine dell’Associazione trasmettere una comunicazione diretta a sottolineare l’opportunità che eventuali divieti o limitazioni all’impiego di prodotti e di artifizi da divertimento possano …

AssPi: Nessun divieto alla vendita di fuochi d’artificio

“Il Dpcm del 3 dicembre 2020 e la circolare del Viminale sulla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di artifici pirotecnici in vista delle festività di fine anno non escludono in alcun modo la vendita degli articoli pirotecnici, neppure nelle aree attualmente “rosse”, nelle quali gli esercizi commerciali possono vendere al pubblico gli artifici da divertimento nel rispetto della normativa vigente in materia”.

ATTIVITA COMMERCIALI PIROTECNICHE IN ZONE ROSSE – PARERE ASSPI

Giungono a questa Associazione nazionale di categoria, numerose richieste di chiarimenti relativi alla portata applicativa del Dpcm 3 novembre 2020

ASSPI, DIALOGO APERTO CON IL GOVERNO PER FAR ACCOGLIERE LE ISTANZE DELLE AZIENDE PIROTECNICHE

ROMA – In queste ore abbiamo aperto un dialogo con le Istituzioni perché, come tutti sappiamo, allo stato attuale nel Decreto Ristori alcuni nostri codici ATECO non sono stati inseriti e ciò comporta l’esclusione dagli aiuti che il Governo ha promesso alle imprese danneggiate dall’emergenza sanitaria;

DL Ristori: i Pirotecnici a Conte, estendere Codici ATECO ad attività danneggiater dal Covid

Estendere incentivi e aiuti anche ad altre attività afferenti quella del settore pirotecnico per salvare migliaia di posti di lavoro e imprese sull’orlo del fallimento”. A chiederlo, in una lettera indirizzata al premier Conte, al ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, e al ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, è l’Associazione Pirotecnica Italiana (Ass.P.I.)

DECRETO RISTORI: L’ASS.P.I. SCRIVE AL PRESIDENTE CONTE

Si è svolta ieri pomeriggio (mercoledì 28), in modalità di videoconferenza, una riunione straordinaria del Consiglio Direttivo Nazionale dell’ASS.P.I. Motivo dell’urgenza della riunione è stato il “Decreto ristori” del Governo;

CINA: Si è conclusa la conferenza mondiale dei fuochi d’artificio 2020

“I fuochi d’artificio del mondo illuminano i sogni” questo è stato il tema generale della Conferenza mondiale dei fuochi d’artificio 2020 che si è tenuta in modo imponente dal 16 al 18 luglio presso il Centro congressi ed esposizioni internazionale di Hunan di Changsha nelle province di Hunan e Jiangxi e nella contea di Shangli.

NEWS E COMUNICATI STAMPA

DL SOSTEGNI: L’ASS.P.I. A DRAGHI, AIUTI CONCRETI O SARA’ LA FINE PER IL SETTORE

“Finanziamenti a fondo perduto sulla base della perdita di fatturato rispetto allo scorso anno senza alcuna distinzione di codice Ateco a partire da marzo 2020; riduzione dell’IVA al 5% sulla commissione di spettacoli pirotecnici nel biennio 2021/22; sospensione dei mutui e dei leasing fino al termine dell’emergenza”. Sono queste alcune delle nove proposte inviate al governo Draghi dall’ASS.P.I. (Associazione Pirotecnica Italiana), associazione che raggruppa gran parte dell’aziende pirotecniche in Italia.

leggi tutto

Fuochi di Capodanno: L’ANCI sensibilizza i Comuni sui controlli

Gentile Sindaco, Gentile Sindaca,
come è noto, in prossimità dei festeggiamenti natalizi e di fine anno, è consuetudine dell’Associazione trasmettere una comunicazione diretta a sottolineare l’opportunità che eventuali divieti o limitazioni all’impiego di prodotti e di artifizi da divertimento possano …

leggi tutto

AssPi: Nessun divieto alla vendita di fuochi d’artificio

“Il Dpcm del 3 dicembre 2020 e la circolare del Viminale sulla prevenzione e repressione degli illeciti in materia di artifici pirotecnici in vista delle festività di fine anno non escludono in alcun modo la vendita degli articoli pirotecnici, neppure nelle aree attualmente “rosse”, nelle quali gli esercizi commerciali possono vendere al pubblico gli artifici da divertimento nel rispetto della normativa vigente in materia”.

leggi tutto

DL Ristori: i Pirotecnici a Conte, estendere Codici ATECO ad attività danneggiater dal Covid

Estendere incentivi e aiuti anche ad altre attività afferenti quella del settore pirotecnico per salvare migliaia di posti di lavoro e imprese sull’orlo del fallimento”. A chiederlo, in una lettera indirizzata al premier Conte, al ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, e al ministro dell’economia, Roberto Gualtieri, è l’Associazione Pirotecnica Italiana (Ass.P.I.)

leggi tutto

CINA: Si è conclusa la conferenza mondiale dei fuochi d’artificio 2020

“I fuochi d’artificio del mondo illuminano i sogni” questo è stato il tema generale della Conferenza mondiale dei fuochi d’artificio 2020 che si è tenuta in modo imponente dal 16 al 18 luglio presso il Centro congressi ed esposizioni internazionale di Hunan di Changsha nelle province di Hunan e Jiangxi e nella contea di Shangli.

leggi tutto

Continuano le attività per salvare il settore pirotecnico

ROMA – Continuano le attività post mobilitazione di Roma da parte delle associazioni nazionali ASSPI e ANISP che congiuntamente hanno inviato una documentazione ai parlamentari impegnati nelle Commissioni che in questo momento sono al lavoro per redarre il nuovo Decreto che sarà emanato dal Governo.

leggi tutto

Covid: Giovedì 25/6 operatori pirotecnici a piazza Montecitorio per chiedere risposte al governo

Un sit in di protesta per chiedere risposte al governo, che dall’inizio della pandemia ha abbandonato un settore del Paese che muove ogni anno un giro d’affari di 600 milioni di euro, con oltre duemila aziende e diecimila lavoratori. Ad organizzarlo giovedì 25 Giugno alle ore 15 a Piazza Montecitorio sono gli operatori pirotecnici italiani che presenteranno un pacchetto di proposte al governo

leggi tutto

Mobilitazione Nazionale del 25 Giugno 2020 a Roma

Alla luce delle tante adesioni pervenute per la partecipazione alla mobilitazione nazionale a sostegno del settore pirotecnico, che si svolgerà giovedì 25 giugno dalle ore 15:00 alle ore 17:00 in Piazza Montecitorio a Roma, le scriventi Associazioni Nazionali di categoria comunicano che, per motivi di sicurezza pubblica, la Questura di Roma ha autorizzato la partecipazione di massimo 100 persone.

leggi tutto

A Pompei l’esplosione artistica di Cai Guo-Qiang

POMPEI (NA) – “- Artista ed Intellettuale –  Con gratitudine ed ammirazione per aver fatto assurgere attraverso le sue opere l’arte pirotecnica alle alte sfere del sublime” ; questa la motivazione scritta sulla targa che l’ASS.P.I. attraverso il Presidente Dr. Nobile

leggi tutto

CAPO….DANNO!!!

ROMA – “Devo dire che per quanto ci riguarda, ovvero per quanto riguarda il settore pirotecnico che rappresento, il bilancio dei feriti di questo Capodanno

leggi tutto